Luisa Piccarreta Luisa la Santa Luisa Corato torre disperata  e Sant'Annibale di francia   confessore Don Benedetto Calvi Padre Bernardino Bucci Rosaria Bucci Luisa La Santa di corato bari italia la grande Mistica    
 

 
 
 
 
         
biografia: Luisa e la Madonna :Raccolta di memorie :brani scelti: Pensieri giornalieri :Riflessioni:reliquie:Diari
preghiere inedite :varie e informazioni: confessori e vescovi :  Rosaria Bucci :processo diocesano: casa di spiritualità
 
Pubblicazioni   Preghiere  

BRANI SCELTI

 
   
 

 

 

 

Introduzione
Per vivere secondo il cuore di DIO ed intraprendere il cammino di perfezione che porta l’anima a vivere il Divin Volere, sono necessarie tre cose:
1. uniformità perfetta alla Volontà di DIO, perché mai un anima potrà amare perfettamente se non con la stessa volontà di DIO. Infatti amando DIO con la Sua stessa Volontà, l’anima giunge ad amare DIO ed il prossimo secondo il SUO modo di amare;
2. umiltà profonda, ponendosi davanti a DIO ed alle creature come ultimo;
3. purità perfetta in tutto, perché qualunque minima mancanza di purità, tanto nell’amare quanto nell’operare, và dal cuore all’anima e si riflette nel corpo che resta macchiato;
4. ubbidienza, va connessa alla Volontà di DIO, infatti se la virtù riguarda i superiori che DIO dà in terra, la volontà di DIO è ubbidienza che riguarda DIO direttamente; tutte e due sono virtù di obbedienza, con la sola differenza che la prima riguarda gli uomini, mentre la seconda riguarda DIO. Tutte e due queste obbedienze hanno lo stesso valore, e una non può esistere senza l’altra, e ambedue devono essere amate allo stesso modo.
L’anima deve amare secondo il cuore di DIO per avere le Sue compiacenze.

“ Figlia Mia, non le opere, ne la predicazione, ne la stessa potenza dei miracoli fecero riconoscere con chiarezza il DIO che SONO; quando Fui messo sulla Croce ed innalzato su di essa come sul Mio trono, allora fui riconosciuto DIO.
Solamente la Croce rivelò al mondo ed a tutto l’inferno chi IO veramente fossi.
Tutti furono scossi da ciò e riconobbero in ME il loro Creatore.
Quindi, è la Croce che rivela DIO all’anima, e rivela se l’anima è veramente di DIO.
Si può dire che la Croce scopre tutte le intime parti dell’anima e riveli a Dio e agli uomini chi ella sia.
Sopra due Croci IO consumo le anime, una è quella del dolore, l’altra è quella dell’ Amore.”
GESU’ a Luisa 8 marzo 1901 ( vol.4 )
15 marzo 1912
La Volontà di DIO è la santità delle santità.
Un’anima piccolissima, ignorante, disprezzata ed ignorata da tutti, vive la Volontà di DIO, come è indicato nel Padre nostro: “come in cielo così in terra”, diventa regina e supera tutti gli altri Santi anche se questi hanno compiuto portenti miracolosi e guarigioni strepitose.
L’anima che vive la volontà di DIO sembra che faccia nulla, perché agisce nel nascondimento, infatti, le opere di DIO non fanno clamore.
Tutte le anime che vivono la Divina Volontà sono luce che illumina, venti che ristorano e purificano, sono come il fuoco che brucia le impurità.
Le anime che vivono la Divina Volontà, sono miracoli che fanno compiere i miracoli e coloro i quali posseggono il carisma dei miracoli sono l’espressione più visibile della Volontà di DIO.
Le anime che vivono la Volontà di DIO sono il piede del missionario, la lingua dei predicatori, la forza dei deboli, la pazienza degli ammalati, il governo dei superiori, la docile obbedienza dei sudditi, la tolleranza di coloro che calunniano, fermezza nei pericoli; posseggono l’eroismo degli eroi, il coraggio dei martiri, la santità dei santi.
Chi vive la Volontà di DIO viene a far parte di tutto il bene che è nei cieli e sulla terra.
Chi vive la Volontà di DIO, sono ostie vive, sono anime piene di vita.
Le anime che vivono la Volontà Divina, sono ostie consacrate alla Divina Volontà di Cristo Signore. La vita di queste anime è come la vita dei santi che rendono onore a DIO in Cielo ed in terra.
Chi vive la Divina Volontà desidera ardentemente due cose: che si compia in loro, pienamente, la Volontà di DIO ed il Suo infinito amore; e che tutte le opere buone e tutte le virtù, siano assorbite dall’amore di DIO.

***

L’anima che vive nella Volontà di DIO può giustamente dire che tutto ciò che DIO opera nella creazione è anche suo per partecipazione, perché la volontà umana si è così immedesimata con la Volontà di DIO che può dire “io agisco con DIO”.
Infatti nella Volontà di DIO ci sono tutti i beni del cielo e della creazione; la Volontà di DIO è la vita e chi la vive può dire che vive pienamente la sua vita umana, infatti, l’anima, morendo alla vita temporale, può racchiudere in se tutto il bene che le creature operano (opere di misericordia, sante messe ecc.), perché tutto questo dipende dalla Volontà di DIO, Che sorpassa tutto l’operato delle creature precedenti, presenti e future, perché DIO non ha un passato ne un futuro, Dio è l’eternità.
L’anima che vive la Volontà di DIO, morendo alla sua, acquista una tale santità, una tale bellezza, sapienza, amore, unita ad un’altezza e ricchezza infinita da poter dire che nulla si possa paragonare alla sua santità, nulla la può eguagliare.
L’anima che vive la Volontà di DIO è adornata da tanti soli splendenti uno diverso dall’altro nella luce, nella bellezza, nella santità, nella sapienza e nell’amore.
La loro luce inonderà le anime dei beati che vivono la Volontà di DIO e da loro scaturirà acqua viva, che inonderà tutto il creato per il bene dell’umanità.
La Volontà di DIO è il portento dei portenti, è il segreto per trovare la luce, la santità e le ricchezze di cui l’anima ha bisogno. Tutto questo rimane nel segreto di un’anima che vive la Volontà di DIO, non sono beni visibili e per questo non sono amati dagli uomini; è necessario dunque amare e fare conoscere questo mistero di DIO a quelle anime che sono disposte ad accettarlo.
L’anima non si deve affannare, deve solo cercare e vivere la Volontà di DIO ed egli farà tutto il resto.
Chi veramente vive la Volontà di DIO può dire che in tutto il suo operato è GESU’ che opera in essi nelle gioie e nelle sofferenze della vita quotidiana.
L’anima che vive la Volontà di DIO avverte tutto il male che il mondo fà, lo sente come nella sua carne, e cerca di riparare unendosi alle sofferenze di CRISTO.
Chi compie e vive la Volontà di DIO non è soggetto ad alcuna pena, perché la Volontà di DIO distrugge tutto il male.
***

Le anime devono pregare come pregava GESU’ che tutto riversava nella Volontà di DIO e solo in questa volontà divina incontrava il PADRE e tutte le creature, che ridava alla maestà divina come se fossero una sola creatura; infatti il volere divino è l’assoluto padrone di tutto e di tutti. GESU’ deponeva ai piedi della maestà divina tutti gli atti buoni delle creature per rendergli onore, gli atti cattivi per ripararli con la Sua santità e la Sua potenza.
Per quanto santissima fosse la Sua natura umana, GESU’ sentì il bisogno di vivere pienamente la Volontà di DIO per dare piena soddisfazione al Padre per redimere le umane generazioni.
GESU’, solo nella Divina Volontà eterna ed immutabile, possedeva tutte le generazioni passate presenti e future, tutti i loro pensieri, le loro azioni buone e cattive che plasmava e santificava con le Sue opere.
E nel santissimo Volere di DIO nulla sfuggiva alla mente di GESU’, prendeva tutti i pensieri degli uomini, tutte le loro azioni; prendeva i loro occhi, la loro voce, i loro movimenti e li rimetteva nel Suo cuore con tutti gli affetti e desideri, per porli ai piedi del Padre, e mettere un freno alla Divina giustizia e soddisfarla.
DIO Padre non poteva rigettare il Figlio, il Suo stesso volere, nel Figlio ritrovava la sua perfetta santità, la bellezza inarrivabile e riparatrice, amore sommo ed atti immensi ed eterni, potenza invincibile.
Questo fu la vita umana di GESU’ sulla terra per poi continuarla in cielo e nel santissimo sacramento dell’eucarestia.
L’anima che vive la Volontà di DIO può unirsi a GESU’ nella preghiera, ed in tutti i suoi atti, e mettere ai piedi della Maestà Divina tutti gli atti umani per riparare le ingiustizie delle creature, per togliere le tenebre, impetrare per loro la luce, grazia ed amore; infatti l’anima non si presenta davanti al Padre solo con i suoi atti vissuti nella Divina Volontà, ma con quelli di GESU’ “ Verbo Eterno”, che tutto può ottenere.
Quanto bene possono fare le anime che vivono la volontà di DIO.

 
         
     
 

Sito web  realizzato da Padre Bernardino Bucci e dedicato alla grande Mistica di Corato, Luisa Piccarreta.

 
 

Copyright ©  2006  Padre Bernardino Bucci